NOTIZIE DAL MONDO Let’ s talk about cleaning
IN EVIDENZA
MercatoAziende & Prodotti

Successo a Pulire per la nuova arco 4.0 in versione digitale

L’obiettivo per una gestione ottimale del lavoro è far sì che i collaboratori non lavorino per voi ma con voi. Questo significa dover trasformare collaboratori non sempre motivati e appassionati in colleghi produttivi e coinvolti

A cura della Redazione

Tecnologia, innovazione e mondo digitale si intrecciano nella proposta vincente dell’azienda di Verona, che in fiera ha presentato un sito tutto nuovo e un sistema per la detergenza professionale, caratterizzato da un innovativo software. A Pulire 2017, ARCO Chimica – Arco Chemical Group si è presentata con una veste innovativa, votata alla multimedialità, e tante interessanti novità. A partire dal nuovo sito internet, illustrato in anteprima alla stampa di settore il giorno d’apertura della manifestazione, che è stato realizzato dallo studio Web2life con una grafica completamente rinnovata e assai accattivante, ispirata alla sostenibilità ambientale, ovvero alla mission produttiva e imprenditoriale che anima da sempre l’industria di Medolla. Concepito come responsive design, in grado cioè di funzionare in modo appropriato, oltre che da Pc, anche da Tablet e smartphone, per essere facilmente visualizzato dai dispositivi mobili. Il nuovo sito internet presenta le produzioni ARCO inserite all’interno di macrofamiglie, in modo da poter disporre facilmente dell’intera gamma. Particolarmente ricca l’area documentale, con le schede tecniche di sicurezza e tante altre preziose informazioni, in un menù semplice, intuitivo e diretto.

La nuova comunicazione viaggia sul web
Per immagine di fondo un’isola verde, circondata dalle montagne e sospesa nel vuoto, come metafora della volontà dell’azienda di distinguersi nel mercato, anticipandone lo sviluppo: è questo il principale motivo ispiratore del nuovo sito internet di ARCO Chimica. Un elegante portale, ricco di informazioni, messo a disposizione di utilizzatori finali e partner commerciali. Uno strumento al quale l’azienda modenese attribuisce un ruolo fondamentale nel progetto di comunicazione 2.0 che sta portando avanti con determinazione e notevoli investimenti. “Ho voluto affidare questa responsabilità a un team giovane, la società veronese Web2life – ha detto il direttore generale Luca Cocconi – perchè mi ha presentato un progetto molto interessante, comprendendo pienamente le idee di fondo che intendiamo comunicare al mercato. Quando ho visto le immagini del nuovo layout mi sono immedesimato perfettamente nelle pagine sito, dal quale emerge con forza la nostra mission votata alla sostenibilità ambientale. Un impegno concretizzato nei prodotti e nei sistemi che in questi anni ci hanno contraddistinto, consentendoci di affermare un’idea inedita di detergenza professionale, fuori dagli schemi tradizionali.
“Da ora in poi – ha aggiunto – il nostro impegno su questo terreno aumenterà, per veicolare con sempre maggiore efficacia questi concetti innovativi a un “mondo” del professional cleaning in rapida trasformazione. Abbiamo avuto l’umiltà e la forza di ascoltare l’utilizzatore finale, che oggi chiede sistemi e soluzioni su misura. Le immagini che troverete nel nuovo sito sono giovani, moderne, dinamiche: a partire dal colibrì, l’uccello più piccolo e più veloce del mondo, che rappresenta la nostra volontà di percorrere grandi spazi e poi un pezzo della Terra che si stacca, a significare il desiderio – da parte nostra – di affrontare la tematica dell’igiene in modo diverso dagli altri, superando la dimensione della routine e della quotidianità”.

Tecnologia abbinata alla qualità
In Fiera, ha debuttato anche Aladin. Si tratta di un nuovo sistema Arco per la detergenza professionale, caratterizzato da un potente e innovativo software, che permette – su base mensile – il calcolo della detergenza e l’assegnazione del relativo quantitativo di prodotto per operatore. Veicolato su una piattaforma sms-based, Aladin consente il controllo remoto dei consumi, offrendo la possibilità di modificare dall’ufficio il quantitativo dei consumi assegnati per operatore. Permette inoltre sia la modifica delle concentrazione assegnate, sia l’inserimento di nuovi operatori. È un sistema capace anche di soddisfare qualsiasi esigenza di accertamento sull’impiego del prodotto da parte dei responsabili del servizio di pulizia. A supporto e corollario di Aladin, sono stati presentati due eleganti distributori automatici di detergenti, a erogazione controllata, di nuova e funzionale concezione, destinati a sostituire la gamma degli erogatori Gynius. Stiamo parlando di Aladin Pach, distributore automatico di detergente concentrato in capsule monodose, in cui l’erogazione avviene attraverso un badge RFID in dotazione all’operatore e Aladin GT5, distributore automatico di detergente concentrato in tanica. Entrambe le macchine consentono il calcolo preventivo del consumo dei detergenti per singolo operatore, erogando il prodotto concentrato in forma controllata (monodose o dosaggio impostato), controllandone il consumo tramite l’ausilio di una piattaforma web o di un cellulare via sms. Aladin Pack e Aladin GT5 riducono notevolmente l’impatto ambientale, calcolando l’effettivo beneficio ecologico attraverso uno specifico software. Tra i plus del sistema Aladin: il controllo preventivo dei consumi, la corretta programmazione degli acquisti in base agli stessi, la diminuzione dei quantitativi di detergenti consegnati in cantiere, la riduzione e il controllo del rischio sismico, l’effettiva riduzione dei contenitori da smaltire.

Guarda l’intervista

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close