NOTIZIE DAL MONDO Let’ s talk about cleaning
IN EVIDENZA
MercatoMarketing & Strategie

La domanda è cambiata? è ora di adeguare l’offerta!

Il settore del pulito professionale, come molti altri, a oggi non ha saputo interpretare nella maniera più corretta e puntuale i cambiamenti del mercato

Per avvalorare la nostra tesi, basti pensare che, ancora oggi, molti venditori e distributori sono profondamente orientati al prodotto e ai risultati di fatturato derivanti dai settori più “comodi”, considerati al contempo i più proficui. Molti degli stratagemmi adottati sono serviti soltanto a vincere la competizione sul prezzo ed è raro trovare degli specialisti del settore che vendano proposte distintive, di valore, derivate da veri e propri progetti orientati allo sviluppo qualitativo e al proprio riposizionamento. L’approccio che è possibile avere sul mercato è quello di essere convenienti o essere particolari. Fino a oggi, anziché concentrarsi sui bisogni reali dei clienti, nel mondo del pulito l’argomento di vendita principale è rimasto il prezzo e si è assunto un approccio passivo, derivato da una domanda spontanea che ha stimolato uno sviluppo aziendale concentrato esclusivamente sul prodotto, trascurando invece qualsiasi tipo di innovazione di sistema o metodo. Si è continuato per anni a parlare di referenze, ignorando il fatto che, nel mercato attuale, il cliente non vuole più semplicemente acquistare prodotti per la pulizia.
Troppe aziende, infatti, continuano a inserirsi nel settore del pulito senza alcuna sensibilizzazione sui temi di analisi e profilazione del proprio target e per questo sempre più clienti vedono le imprese indistinte tra loro.
Se ci si pensa bene, in realtà, esistono almeno 8 sotto categorie di imprese di pulizia e ciascuna di esse ha esigenze specifiche: se un’impresa è poco organizzata e ha problemi sui cantieri, il suo bisogno non sarà certamente quello di acquistare nuovi macchinari o prodotti, bensì di poter godere di un supporto di consulenza o tutoring per riposizionarsi correttamente sul mercato e farsi riconoscere i propri valori distintivi, che però è fondamentale siano reali e profondamente coerenti con la propria identità.

Ma è proprio necessario che il mercato del pulito si adegui a questo cambiamento?
Negli ultimi 20 anni il mercato è profondamente cambiato, come sono cambiate le esigenze dei clienti. Dopo anni di speculazione, il cliente non si fida più di un approccio orientato alla vendita e di tipo consumistico, ma necessita di un’offerta completa e di tipo consulenziale, vuole capire quale sia il valore distintivo dell’azienda, prima di acquistarne i prodotti. In un contesto come questo, quindi, si rende necessario e urgente modificare profondamente il proprio approccio al mercato e adeguare il proprio metodo di lavoro. Di conseguenza, non sono più necessari quei venditori specializzati nel fare sconti, nel dire sempre sì al cliente e nell’aumentare le referenze in magazzino per accontentarlo. Nel mercato di oggi servono veri e propri professionisti commerciali, capaci di indagare e far emergere i bisogni reali del cliente e, su di essi, costruire un progetto con l’obiettivo principale di raggiungere un risultato di maggior marginalità rispetto alla sola vendita di prodotti. Perché ciò avvenga, è fondamentale che sia l’impresa per prima a formare e far crescere queste figure professionali, strutturando e applicando un metodo nuovo.
Tutto questo costa fatica? Certamente! Avviare un progetto di cambiamento sperando di avere il risultato massimo con il minimo sforzo è molto difficile, nonché un rischio concreto, poiché si finirebbe inevitabilmente per perdere tempo, denaro, opportunità e soprattutto credibilità, sia agli occhi dei propri collaboratori sia a quelli del mercato. Per questo serve grande determinazione e tenacia. Bisogna credere profondamente nella propria destinazione, accettando il fatto che ci vorrà una certa dose di fatica e sacrificio per riuscire a generare un risultato migliore. Se fosse semplice lo farebbero tutti, per questo solo gli imprenditori di visione e le imprese di pulizia davvero differenzianti sapranno sfruttare i vantaggi di questo cambiamento e riposizionarsi nel modo più efficace possibile nel mondo del settore pulito.

Davide Gabrielli
Presidente G&A Group, società di consulenza composta da 21 professionisti, specializzati nell’affiancare aziende e persone nella delicata fase dello sviluppo commerciale e del marketing. G&A Group ha tre marchi, Gabrielli & Partner specializzato nell’aiutare le aziende a trovare la loro migliore posizione sul mercato e i propri valori distintivi, Hotel Klinik specializzato nello sviluppo di Hotel e territori turistici, Laboratorio Commerciale specializzato nel creare e sviluppare reti vendita, per adeguarle agli standard qualitativi che il mercato richiede oggi. G&A Group lavora su tutto il territorio italiano, in Austria e Svizzera.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close

Hey, abbiamo notato che stai disattivando le pubblicità!

Per garantire la migliore esperienza utente e la massima serietà ai nostri sponsor il nostro sito può essere visualizzato solo dagli utenti che non utilizzano tecniche informatiche per evitare le pubblicità. Per favore, per procedere con la navigazione, considera di disattivare AdBlock.