NOTIZIE DAL MONDO Let’ s talk about cleaning
IN EVIDENZA
MercatoAziende & Prodotti

Experience #thisisFimap

Ad Amsterdam è iniziato un nuovo modo, avvincente, di fare marketing che divulga un “pensiero diverso”, per cui prodotti e servizi diventano un mondo di emozioni e di valori

Le parole non hanno mai un significato univoco; ogni parola assume il suo significato a seconda del contesto in cui è utilizzata e dell’ambito a cui fa riferimento.
Per esempio, la parola esperienza può significare la conoscenza acquisita mediante il contatto con un determinato settore della realtà, o la conoscenza acquisita nel tempo direttamente dai fatti, per mezzo della pratica unita all’osservazione; ma in ambito filosofico può significare il momento in cui interviene la sensazione, o, riguardo alla sensibilità  interiore, la percezione intuitiva, immediata, di un sentimento o un’emozione, o ancora, nella filosofia della scienza, il fondamento delle osservazioni  basate sulle «sensate esperienze» e sulle «dimostrazioni necessarie» di galileiana memoria.
In senso onnicomprensivo, esperienza – experience – può essere definita come “un evento percepibile, che, sollecitato da un insieme di elementi materiali e immateriali sapientemente orchestrati, ha luogo all’interno dell’individuo”.
Questo pare il principio informatore di ciò che è andato in scena, a sipario aperto, a Interclean lo scorso maggio. Uno spazio scenico non solo metaforico, ma quello, reale, allestito all’interno dello stand su cui il CEO di Fimap, Massimiliano Ruffo, ha dato il via ai quattro giorni di fiera, illustrando la nuova strategia aziendale, il cui obiettivo non è più quello di vendere prodotti intesi come semplici portatori di caratteristiche funzionali, ma quello di proporre una sapiente combinazione di elementi di varia natura, in grado di produrre questo evento percepibile. Perché l’experience si distingue da un prodotto non solo per i maggiori contenuti di servizio che essa incorpora, ma anche perché consente di instaurare con il cliente una relazione intensa, pregna di valenze emozionali, che consolida il rapporto di fiducia e l’identificazione con i valori proposti. Infatti, il concetto emerso nella presentazione dei tre nuovi modelli, BMg (lavasciuga uomo a bordo), Genie XL e MXL (lavasciuga uomo a terra), che, da vere étoiles “volteggiavano “ in tutta la loro potente agilità nell’universo mondo del cleaning che scorreva su un LED wall alle spalle di Ruffo, è che la lavasciuga, da semplice macchina che semplifica le operazioni di pulizia, deve evolvere e trasformarsi in qualcosa di più complesso. Sfruttando la moderna tecnologia, deve diventare, un vero e proprio partner, quasi un alter ego dell’operatore, capace di prevenire gli inconvenienti, di controllare i consumi, di rispettare l’ambiente, di trasmettere informazioni, di fare formazione continua.
Sette i punti fondamentali della filosofia Experience:#thisisfimap, ossia le caratteristiche chiave comuni a tutti i modelli più recenti, sui quali si baseranno le produzioni future.
Experience Durability: macchine resistenti, fatte per durare, realizzate con i migliori materiali combinati con il miglior design e controllo di qualità. Una costruzione robusta le rende adatte a qualsiasi ambiente, affidabili in ogni situazione e resistenti all’usura. Progettate e costruite per durare nel tempo, conservano inalterate le loro proprietà distintive.Experience Simplicity: ossia tutto ciò che serve è a portata di mano. È avere il controllo in ogni situazione, grazie al cruscotto ergonomico e intuitivo, ai comandi situati sul volante e al display touch screen, che consentono un’attivazione più semplice e sicura delle funzioni di pulizia. Basta premere una delle configurazioni di lavaggio preimpostate per risparmiare risorse, aumentare la potenza, ridurre i consumi. Tra le peculiarità, anche il codice colore che, a fine intervento, consente di individuare le parti da sanificare. Così, la manutenzione viene eseguita in modo regolare, facile e preciso.
Experience Power: macchine pronte ad affrontare qualsiasi compito, in quanto le tecnologie all’avanguardia migliorano la potenza e le prestazioni di pulizia, rendendole efficaci in qualsiasi situazione e in grado di svolgere con successo qualsiasi operazione di pulizia, grazie a dispositivi specifici che aumentano la potenza esattamente quando se ne ha bisogno. Grazie al dispositivo Power mode, è possibile incrementare temporaneamente la potenza di lavaggio, migliorando la pulizia anche in presenza di sporco difficile localizzato.
Experience Safety: per consentire una pulizia senza incidenti, per salvaguardare l’operatore, la macchina stessa e l’ambiente in cui viene utilizzata, è disponibile un pacchetto di sistemi di sicurezza, costituito da: sistema anti-collisione, pulsante SOS per chiamata d’emergenza, telecamera per retromarcia, arresto di emergenza, comandi al volante, Stop & Go, controllo elettronico della stabilità, luci a led, controllo di discesa, controllo della velocità, video tutorial, che mostrano come eseguire correttamente controlli e manutenzione. In caso di difficoltà, con il pulsante Emergency Stop si ferma immediatamente la macchina mentre, con il comando per chiamata di emergenza, si invia una richiesta di assistenza immediata.
Experience Connectivity: Tramite l’app My.Machine ci si può collegare alle macchine in qualsiasi momento e monitorarne in tempo reale lo stato di salute, i dati operativi (metri quadrati puliti), l’impatto ambientale e il consumo. L’aumento del controllo sulle macchine consente di ottimizzare le prestazioni della flotta, migliorare l’efficienza, risparmiare tempo, denaro e risorse.
Experience Sustainability: le macchine sono dotate di soluzioni innovative che risparmiano e riciclano l’acqua, gestiscono l’energia in modo efficiente e riducono l’uso di prodotti chimici, consentendo di risparmiare risorse naturali usando solo ciò di cui si ha bisogno. La tecnologia Start&Stop blocca l’erogazione della soluzione detergente quando la macchina è in sosta e il dispositivo Eco mode consente, premendo un solo pulsante, di passare a una modalità di lavoro a basso consumo, diminuendo l’erogazione di acqua, detergente ed energia. Il sistema di riciclo FLR recupera e filtra l’acqua utilizzata rendendola nuovamente disponibile.
Experience Configuration: Tramite il configuratore Fimap, è possibile personalizzare le lavasciuga per adattarle a specifiche attività di pulizia, per migliorarne prestazioni e produttività. Diventa così possibile optare per una macchina con una o due spazzole a disco, con spazzole cilindriche (in riferimento ai modelli lavanti-spazzanti) oppure con pad, se ci riferiamo alla versione orbitale.
La personalizzazione riguarda anche il tipo di display (Base, Pro, Plus) e la gamma degli accessori, tra cui vi sono la lancia, la pistola, la spazzola
laterale e i fari a led. Macchine ad hoc, quindi, progettate per chi non si accontenta e desidera un prodotto su misura, che possa soddisfare qualsiasi esigenza.?
www.fimap.com

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close