NOTIZIE DAL MONDO Let’ s talk about cleaning
IN EVIDENZA
A scuola di pulizia con Allegrini | Dimensione Pulito
IN EVIDENZAPrima Pagina

A scuola di pulizia con Allegrini

Forte della sua esperienza nel settore della detergenza professionale, Allegrini si approccia al mondo della scuola proponendo un format in grado di adattarsi alle specifiche richieste di ogni scuola

Il progetto “Scuole Pulite” nasce dal fortunato incontro tra l’Assessore all’Istruzione di Bergamo Loredana Poli con l’azienda Allegrini, specializzata in cleaning professionale, in occasione di Bergamo Scienza, un evento della città dedicato alla diffusione di temi scientifici, nell’ambito di un’iniziativa per sensibilizzare sull’importanza dell’igiene delle mani, primo veicolo di trasmissione di infezioni virali e batteriche, in particolare quelle respiratorie e gastrointestinali, soprattutto tra i bambini.

Dimensione Pulito ha incontrato i protagonisti di questa iniziativa sperimentata in una scuola primaria della città di Bergamo, che raccontano le motivazioni alla base del progetto e la sua realizzazione, per capire come affrontare al meglio il tema delle pulizie in ambito scolastico.

Quando una scuola o un comune pensa a un appalto di pulizie per edifici scolastici – afferma l’Assessore Poli – ci pensa da un altro punto di vista, non c’è una competenza tecnica specifica, si richiede un risultato finale senza tuttavia entrare nel merito di come questo venga ottenuto. Ci sono però occasioni, e questa è stata una di quelle, in cui è opportuno entrare nel merito di tutti i processi coinvolti da questo tema e quindi quale detersivo è meglio utilizzare, quanto bisogna utilizzarne, quali strumenti per la pulizia sono più idonei, come il personale addetto deve essere formato. Tutto questo non avremmo potuto farlo noi da soli, né la scuola da sola: la professionalità dell’azienda Allegrini è stata fondamentale.

Promosso e sviluppato nella Scuola Primaria G. Pascoli del Comune di Bergamo, il progetto pilota ha avuto una durata di tre mesi e ha visto il coinvolgimento del corpo docente, dei bambini, dei collaboratori scolastici e del personale addetto alle pulizie. Accanto alla formazione su una vera e propria “educazione all’igiene”, la collaborazione ha previsto anche l’affiancamento e la consulenza per la pulizia degli ambienti: aule, bagni, palestre, corridoi, mense.

Guarda il video

Metodo Allegrini

“Le problematiche diffuse legate all’igiene nel mondo scolastico spesso derivano da abitudini di pulizia ormai superate – spiega Vincenzo Magni, responsabile della divisione Ho.Re.Ca. & Facilities di Allegrini Spa – ad oggi, sul mercato del cleaning professionale si possono ottenere formulazioni performanti, meno nocive e con un’attenzione maggiore all’ambiente rispetto al passato”.

Per la scuola di Bergamo, con circa 340 alunni, l’approccio dell’azienda è stato quello di attivare il “Metodo Allegrini”, che include la fornitura dei prodotti, l’assistenza costante, la formazione a tutto il personale e ai più piccoli.

“Si è iniziato con un sopralluogo – racconta Magni – per capire le condizioni, lo stato di fatto e le abitudini di pulizia”. Dopo aver analizzato le diverse esigenze riscontrate negli anni a contatto con problematiche di igiene, cattive abitudini di pulizia, aumento degli sprechi e scarsa conoscenza dei prodotti e delle procedure, Allegrini ha compreso la necessità di promuovere un approccio integrato tra prodotti e attrezzature più adatte, procedure e personale delle pulizie.

I super concentrati

Per la pulizia ordinaria, la linea di detergenti super concentrati offre il migliore rapporto qualità-prezzo alle grandi strutture come le scuole, assicurando risultati impeccabili, ottimizzazione dei costi e maggiore spazio nei locali adibiti a magazzino. La scelta di prodotti super concentrati e l’utilizzo di sistemi automatici professionali di diluizione uniscono sostenibilità, tecnologia e funzionalità: con un cartone di 4 taniche da 5 Kg di prodotto, per esempio, è possibile ottenere 130 flaconi di prodotto pronto all’uso, ciascuno dotato di pompetta spray e di etichetta codice colore. Con lo stesso prodotto, si risparmiano 6.390 grammi di plastica (89% in meno), oltre a migliorare i risultati di pulizia, monitorare le quantità utilizzate, ridurre i costi e ottimizzare i consumi.

“I sistemi di diluizione – afferma Magni – sono direttamente collegati all’impianto idrico: i prodotti super concentrati vengono così diluiti con precisione dal diluitore e il personale deve semplicemente ricaricare dei flaconi quando li ha vuoti o riempire direttamente il secchio per lavare i pavimenti, ma con la corretta diluizione, già predisposta: meno consumi, meno errori, meno danni alle superfici e ottimizzazione della pulizia e della sanitizzazione”.

Formazione del personale

Un’attenzione costante alle esigenze delle scuole e la formazione qualificata del personale addetto alle pulizie sono i punti cardine su cui fa leva il “Metodo Allegrini”, perfezionato proprio per consentire una migliore gestione della pulizia all’interno degli istituti. È necessario infatti tenere presente che, oltre alla scelta dei prodotti professionali più idonei, le modalità d’uso e le procedure sono imprescindibili per ottenere risultati efficaci, visibili e apprezzabili.

Magni ha evidenziato che spesso il personale addetto non è sufficientemente preparato, soprattutto nell’utilizzo dei prodotti, che richiedono diluizioni precise, diversi passaggi, definiti dai piani di igiene per ogni area, e un’attenzione particolare quando vengono trattate le superfici più delicate.

Per questo l’azienda ha strutturato una vera e propria Academy rivolta a tutti gli operatori:

  • Corso di formazione con lezioni di gruppo, teoriche e pratiche sull’utilizzo dei prodotti: conoscenza della gamma, sistemi di dosaggio e diluizione, procedure di lavaggio nel rispetto dei piani di igiene con un focus sull’importanza del codice colore, degli accessori abbinati ai prodotti e sulle abitudini errate del personale addetto.
  • Dotazione di un dossier tecnico (su richiesta anche in lingua straniera): schede dei prodotti, piani di igiene, studio della simbologia nel settore della detergenza con un focus sulla sicurezza dell’operatore.
  • Proiezione di materiale fotografico e video per supportare il percorso di apprendimento.
  • Prove pratiche di pulizia ordinaria e straordinaria: training sul campo.
  • Al termine del corso, rilascio dell’attestato di partecipazione.
Loredana Poli, Assessore all’Istruzione del Comune di  Bergamo e Vincenzo Magni, Responsabile della divisione Ho.Re.Ca. & Facilities di Allegrini Spa

Gli sviluppi futuri

L’azienda sta realizzando un report sull’esperienza che includerà in modo dettagliato anche tutto il materiale di consumo, dalla carta igienica al sapone per le mani, fino ai diversi prodotti e soluzioni per la detergenza e la disinfezione. Saranno poi analizzati tutti i consumi trimestrali per arrivare a definire il “costo bambino”, riuscendo così a stabilire con un’elevata precisione i costi che si dovranno affrontare per la detergenza nelle diverse strutture. “Le argomentazioni che stanno alla base del progetto – afferma Magni -, dalla formazione al personale alla presa di coscienza degli alunni, delle maestre e dei dirigenti scolastici, lo rendono un modello esportabile in altre scuole di Bergamo e in altre città”.

“È stata un’iniziativa sperimentale molto interessante anche in un’ottica futura di raccolta dei dati”, ha commentato l’Assessore Poli, che aggiunge: “per funzionare tutti gli attori coinvolti devono aderire al progetto. Il dirigente scolastico ha condiviso da subito l’idea e si è reso disponibile ad individuare una scuola specifica, coinvolgendo insegnanti e personale non-docente.  Inoltre, grazie agli insegnanti, sono stati coinvolti anche i bambini proprio sul progetto “igiene delle mani”. L’azienda è andata nelle classi per spiegare ai bambini non solo come utilizzare il gel, ma anche il senso di questa operazione dentro la vita di una comunità in cui ci sono tante persone che fanno tante cose durante la giornata e quindi l’importanza e la necessità di tenere un livello di igiene e di pulizia condiviso e di cui si è consapevoli e di cui ciascuno si fa parte attiva”.

L’igiene inizia dalle mani

Il team Allegrini ha ideato un corso di “educazione all’igiene delle mani” rivolto sia ai più piccoli che agli adulti: dall’attenzione agli oggetti e alle superfici con cui i bambini vengono in contatto quotidianamente all’importanza di lavare e disinfettare le mani mediante il frizionamento alcolico. In particolare ha promosso l’utilizzo di un prodotto disinfettante P.M.C.: Primagel Plus. Famoso per le sue numerose certificazioni, che attestano la sua attività disinfettante, battericida e virucida, il prodotto è un gel trasparente in soluzione alcolica che in pochi secondi disinfetta le mani lasciandole asciutte, fresche e morbide. Recentemente, Primagel Plus è stato inoltre dichiarato “non irritante per la pelle”, a seguito di un test di laboratori esterni certificati.

Questo articolo è stato pubblicato sul numero 7 di Dimensione Pulito. Clicca qui per sfogliare la rivista

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Hey, abbiamo notato che stai disattivando le pubblicità!

Per garantire la migliore esperienza utente e la massima serietà ai nostri sponsor il nostro sito può essere visualizzato solo dagli utenti che non utilizzano tecniche informatiche per evitare le pubblicità. Per favore, per procedere con la navigazione, considera di disattivare AdBlock.