NOTIZIE DAL MONDO Let’ s talk about cleaning
IN EVIDENZA
Coronavirus, impennata del settore cura casa
News

Coronavirus, impennata del settore cura casa

I nuovi dati del market monitor della detergenza mostrano come il settore, nel periodo post Covid, segni un 17,8% a valore, rispetto al precedente 1,3%

Federchimica Assocasa ha presentato, in collaborazione con Nielsen, i nuovi dati del market monitor della detergenza. Dati che evidenziano come il periodo di emergenza da Covid-19 abbia condizionato l’andamento del mercato nel periodo tra febbraio e maggio 2020.

Il settore cura casa infatti, nel periodo pre Covid, cioè dal 30 dicembre 2019 al 16 febbraio 2020, segnava 1,3%. Nel periodo post Covid (dati aggiornati al 17 maggio 2020) segna invece 17,8% a valore.

A livello di store format, il virus ha spostato l’acquisto sulla prossimità:  il 21% degli italiani ha cambiato negozio durante l’emergenza e di questi il 64% lo ha scelto sulla base della vicinanza a casa. Nel periodo pre Covid il libero servizio segnava -4,8%, mentre in quello post Covid sale a 36,3%, seguito dai super (29,2%), discount (15,2%), specialisti drug (10,3%) e infine iper (2,7%).

Gli altri prodotti del cura casa, che nel 2019 nello stesso periodo pesavano solo il 2,9% del Cura Casa Assocasa, crescono del 59,8%. A guidare il trend sono proprio i preparati disinfettanti con un +100%.
Le candeggine sono la seconda categoria più dinamica e guidano il trend dei coadiuvanti lavaggio nel post-covid, con una crescita del 53,3%, contribuendo al 60% del trend coadiuvanti.

Gli altri detergenti generano il 76% della crescita totale della detergenza, grazie al boom dei detergenti per superfici dure (+37,9%).

L’e-commerce nel settore, anche verso la fine del lockdown, cresce a ritmi sostenuti: con il lockdown, 300 mila nuove famiglie sono state raggiunte dall’e-grocery, e un ulteriore 18% ha provato ad acquistare online ma non ha potuto.

Ha dichiarato riguardo all’argomento Giorgio Dal Prato, Presidente di Assocasa: “Con l’emergenza COVID-19 che ha costretto tra le mura domestiche milioni di italiani, i consumi di alcuni prodotti, tra cui quelli per la pulizia della casa, sono aumentati considerevolmente. A guidare la domanda sono ora temi quali “igiene” e “disinfezione” e in questo particolare momento, che noi tutti stiamo vivendo come persone e come produttori, è emerso con evidenza il ruolo essenziale dei prodotti di detergenza e manutenzione della casa, per l’igiene e il benessere di tutti. Questa crescita inaspettata ha costretto distribuzione e industria a lavorare a ritmo serrato e tutti ci siamo impegnati per garantire continuità, con grande senso di responsabilità e massima tutela per lavorare in sicurezza”.

Tag
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Hey, abbiamo notato che stai disattivando le pubblicità!

Per garantire la migliore esperienza utente e la massima serietà ai nostri sponsor il nostro sito può essere visualizzato solo dagli utenti che non utilizzano tecniche informatiche per evitare le pubblicità. Per favore, per procedere con la navigazione, considera di disattivare AdBlock.