NOTIZIE DAL MONDO Let’ s talk about cleaning
IN EVIDENZA
Sanificazione: linee guida per proteggere i più piccoli
News

Sanificazione: linee guida per proteggere i più piccoli

Afidamp e Assonidi creano un protocollo per gli interventi di pulizia in asili nido e scuole dell’infanzia

Le linee guida elaborate da Afidamp, associazione che rappresenta i produttori e distributori di prodotti e macchinari per le pulizie professionaliAssonidi, associazione di categoria aderente a Unione Confcommercio Milano, hanno lo scopo di  supportare gli imprenditori che decideranno di sanificare i propri spazi in autonomia, senza ricorrere a imprese specializzate. Seguendo le indicazioni contenute, essi sapranno condurre le operazioni di pulizia in modo corretto, evitando procedure inutili. 

Per i locali dove è stata accertata l’assenza di personale durante la Fase 1, il primo intervento di igienizzazione consiste nel ricondizionare i locali con una pulizia approfondita, senza la necessità di utilizzare disinfettanti, in quanto il coronavirus Sars-Cov-2 non permane sulle superfici per periodi così prolungati. A questa pulizia deve essere affiancata la disinfestazione dei locali.

E’ importante che tutte le procedure messe in atto siano comunicate ai genitori, ad esempio tramite l’utilizzo dei social o l’affissione di tabelle riassuntive delle iniziative intraprese. È consigliabile isolare le scarpe degli esterni utilizzando sovrascarpe monouso, oltre a prevedere all’ingresso  erogatori di soluzione idroalcolica per le mani contenente almeno il 70% di alcool. SI raccomanda di limitare quanto più possibile la permanenza degli esterni negli edifici scolastici, e prevedere percorsi dedicati.

Le procedure di sanificazione indicate nel protocollo andranno effettuate una volta al giorno, dopo l’uscita dei bambini, dedicando particolare attenzione alla detersione e disinfezione di tutte le superfici a rischio e/o maggiormente a contatto con le mani dei bambini e del personale, come bagni, maniglie, interruttori, pulsanti, tavoli, sedie. E’ inoltre importante garantire costantemente un’adeguato ricambio d’aria, aprendo prima dell’inizio delle attività al mattino e poi periodicamente le finestre per circa 15 minuti, compatibilmente con le condizioni climatiche.

Per le operazioni di pulizia, utilizzare prodotti professionali studiati appositamente per affrontare tipologie di sporco e di contaminazione più complesse di quelle domestiche. Si consiglia inoltre di utilizzare disinfettanti con registrazioni P.M.C. che garantiscono l’efficacia battericida e virucida secondo la norma EN 14476 certificata dal Ministero della Sanità. 

Nel documento sono descritte in maniera chiara e semplice attività specifiche di sanificazione per ogni area dei locali (aree comuni, aule, cucina, aree personale, area giochi, ecc.). 

Leggi il pdf con le linee guida

 

Tag
Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Hey, abbiamo notato che stai disattivando le pubblicità!

Per garantire la migliore esperienza utente e la massima serietà ai nostri sponsor il nostro sito può essere visualizzato solo dagli utenti che non utilizzano tecniche informatiche per evitare le pubblicità. Per favore, per procedere con la navigazione, considera di disattivare AdBlock.