NOTIZIE DAL MONDO Let’ s talk about cleaning
IN EVIDENZA
Consorzio Italiano Compostatori premia FISE Assoambiente
News

Consorzio Italiano Compostatori premia FISE Assoambiente

Il riconoscimento è stato consegnato in rappresentanza di tutte le aziende private e pubbliche per l'impegno profuso durante l'emergenza sanitaria

“Non possiamo che premiare e ringraziare tutti i lavoratori del settore per ciò che hanno fatto e continuano a fare, assicurando la continuità di filiera e scongiurando altre pericolose emergenze ambientali. Il settore ha tenuto duro e ha messo in atto tutte le strategie possibili per restare al servizio della comunità e far sì che la catena rimanesse sempre operativa senza subire contraccolpi”, ha dichiarato Massimo Centemero, Direttore del CIC, Consorzio Italiano Compostatori, nell’ambito della XXVII edizione dei Comuni Ricicloni di Legambiente, evento che ha visto la consegna del premio speciale CIC a FISE Assoambiente, l’Associazione che rappresenta le imprese che operano nel settore dell’igiene urbana, riciclo, recupero e smaltimento di rifiuti urbani e speciali nonché bonifiche, e a Utilitalia.

Motivo del premio, il senso di responsabilità e lo spirito di abnegazione dimostrati dagli operatori delle aziende del settore, rappresentate da FISE, durante il complesso periodo di emergenza sanitaria.

Riceviamo con orgoglio questo premio”, ha evidenziato il Presidente dell’associazione, Chicco Testa, “a nome delle imprese e dei 90.000 addetti alla gestione rifiuti, un settore essenziale nell’emergenza, così come fuori dall’emergenza. Dall’inizio della pandemia le imprese del settore hanno dimostrato grande flessibilità e resilienza nel venire incontro alle esigenze del Paese e nell’aiutare concretamente territorio e popolazione, anche attraverso l’acquisto di macchinari per le terapie intensive e il supporto ai Comuni nella divulgazione delle necessarie informazioni. Speriamo si possa comprendere che tutta la filiera della gestione dei rifiuti rappresenta un asset strategico per il nostro Paese, senza ricordarsene solo in fase di emergenza”.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Hey, abbiamo notato che stai disattivando le pubblicità!

Per garantire la migliore esperienza utente e la massima serietà ai nostri sponsor il nostro sito può essere visualizzato solo dagli utenti che non utilizzano tecniche informatiche per evitare le pubblicità. Per favore, per procedere con la navigazione, considera di disattivare AdBlock.