MercatoAziende & Prodotti

Blatte e Scuola: la guida per prevenire e risolvere

Con i mesi più freddi alle porte, svariate specie d’insetti si organizzano per trovare il giusto riparo negli stessi ambienti frequentati dall’uomo. Le entomofaune più temute dai PCO (Pest Control Operator) sono senza dubbio le blatte. Un solo avvistamento di scarafaggi presenterebbe un importante danno d’immagine verticale e spesso irreparabile verso l’istituto stesso. Forti della loro indiscutibile capacità di adattamento, le blatte, trovano valide alternative per sopravvivere e proliferare in tutto il ramo civile divenendo così molto difficili da scovare ed eliminare. Newpharm® Professional è quindi vicina ai tecnici della disinfestazione che fanno del servizio di deblattizzazione una delle attività di maggior rilievo, supportandoli con soluzioni mirate composte non solo da insetticidi chimici ma anche da specialità biologiche.

Dai fondali marini la soluzione naturale contro blatte e insetti striscianti

Le diatomee sono alghe unicellulari fossili, la cui struttura risulta particolarmente tagliente per i tessuti molli degli insetti dotati di esoscheletro sclerificato. Essendo ricavate dagli abissi, le diatomee rientrano nella categoria degli insetticidi naturali, il cui utilizzo è particolarmente agevolato all’interno di ambienti civili e frequentati da soggetti sensibili. Per questo Newpharm® crede molto nell’impiego di questa sostanza e consiglia prodotti ad uso esclusivamente professionale per combattere e prevenire la presenza di insetti striscianti negli ambienti civili. Inoltre lo stesso principio è ottenibile anche attraverso l’utilizzo di esclusive bombole spray fornite in libera vendita da Newpharm® permettendo così interventi rapidi e localizzati in totale sicurezza.

Le blatte sono solite annidarsi in profondità sfruttando fessure ed intercapedini, per questo si consiglia di applicare i prodotti all’ingresso dei loro nascondigli, sfruttando così le abitudini notturne per infliggere un duro colpo alla colonia infestante. Dal momento in cui l’insetto calpesterà la superficie con la terra di diatomee, si materializzerà rapidamente una disidratazione letale dovuta alle abrasioni subite comportando così la scomparsa dell’infestante. Le diatomee inoltre, presentano una densità talmente bassa da ottenere una perfetta aderenza da parte della sostanza sull’intero corpo dell’insetto.

La problematica delle superfici assorbenti

Se si volesse invece ottenere un effetto rapido in presenza di superfici assorbenti? In questo caso si consiglia l’applicazione di prodotti che siano in grado di esercitare un forte effetto snidante. Newpharm® in questo caso offre come soluzione per professionisti ed operatori PCO prodotti con una particolare formulazione in cui la sostanza insetticida attiva si trova all’interno di speciali capsule di cellulosa per un rilascio graduale e costante. Questa particolare tecnologia garantisce al professionista un corretto funzionamento evitando così di essere neutralizzato dalla porosità della superficie.

Gel insetticidi: L’evergreen contro blatte ed insetti striscianti

Nonostante tutto però, ancora oggi le formulazioni più gettonate dagli esperti della disinfestazione per operare negli ambienti interni rimangono ancora i gel insetticidi. Le loro peculiarità principali sono da ricercare nell’assenza di odori e nel rispetto delle superfici dopo il trattamento. A questo proposito, in presenza di infestazione massiccia di blatte o altre entomofaune, Newpharm® consiglia il ricorso ad Addict® Gel Scarafaggi il nuovissimo insetticida in gel inodore indicato per fronteggiare rapidamente ed in maniera persistente le infestazioni da insetti striscianti. Addict® Gel Scarafaggi innoverà una nuova molecola dall’elevato potere abbattente ad altre connotate dall’elevata persistenza temporale. Ciò rappresenta un consistente vantaggio per gli operatori professionali in quanto con un unico intervento possono risolvere il problema legato alle blatte senza dover ritornare in cantiere in tempi successivi.

www.newpharm.it

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker