IN EVIDENZAPrima PaginaMercatoIndagini

Sistemi di sanificazione a uvc e depurazione/sanificazione aria

di Fabio Chiavieri

La situazione venutasi a creare con la diffusione del Covid19 ha, come abbiamo visto, ha modificato molte strategie aziendali che hanno dovuto orientarsi verso linee di prodotti per la sanificazione degli ambienti efficaci contro virus e batteri in generale e contro i Coronavirus nello specifico.

Lindhaus, in questo difficile periodo dominato dalla pandemia, ha ideato, realizzato e testato una linea di macchine per prevenire la diffusione di virus e batteri negli ambienti chiusi, sviluppando un sistema a tripla tecnologia che utilizza anche gli effetti germicidi della luce ultravioletta. Michele Massaro Presidente della società spiega: “Per la sanificazione dell’aria abbiamo puntato sulla strada maestra conosciuta e approvata dal Ministero della Sanità, abbinando la tecnologia della lampade LED UV-C alla nostra trentennale esperienza sulla filtrazione dell’aria. Il risultato è DepurAir, un depuratore d’aria a tripla tecnologia con filtro Hepa H13 finale impregnato con un battericida-virucida brevettato. I test di laboratorio hanno certificato l’eccellenza di questa macchina.”

La prima funzione è quella di analizzare la quantità di micropolveri presenti nell’ambiente circostante con un analizzatore laser di particelle PM 2,5; la seconda funzione, è attivata da un sistema a lampade UV-C con 3 lampade LED; quindi, prima dell’uscita abbiamo l’azione filtrante del filtro Hepa H13 impregnato di un una sostanza battericida-virucuida “ITP” che ha dato dei risultati eccellenti.

“I test di laboratorio sulle macchine DepurAir – continua Massaro – dimostrano che la qualità dell’aria in uscita sia a livello di filtraggio che di abbattimento di cariche batteriche migliora di oltre il 99% rispetto all’aria in entrata. La gamma DepurAir, interamente in acciao Inox è efficace per salvaguardare la nostra salute e comprende una colonnina AC, una versione Compact AC da parete o da tavolo e una Compact DC a 24V per i mezzi di trasporto e ascensori.”

“Per quanto riguarda la sanificazione delle superfici – prosegue Massaro – abbiamo progettato e realizzato SterilAir, un sanificatore automatico a base di Perossido di Idrogeno approvato dal Ministero della Sanità come presidio medico chirurgico non tossico, non cancerogeno e veloce per inibire la formazione di virus e batteri del 99,9% in pochi minuti.”

La nebulizzazione fine avviene per mezzo di un potente motore Rotafil soffiante bi-stadio convogliato, di una miscela di Perossido di idrogeno a bassa concentrazione, dosato per mezzo di una pompa e di un ugello studiato per nebulizzare perfettamente fino ad ottenere un’aria quasi secca già a distanza di 50 cm. La rotazione a 360° della bocchetta nebulizzante garantisce che tutta la stanza venga sanificata in egual misura. C’è poi la possibilità di raddoppiare la concentrazione di perossido, per ambienti particolarmente contaminati e dove non sono presenti documenti, e apparecchi elettronici (produzione alimentare).

Anche Vortice, azienda specializzata in impianti per il trattamento dell’aria che hanno l’obiettivo di renderla priva di elementi inquinanti quali virus, batteri ma anche pollini, CO2 ecc., ha deciso di approfondire il discorso legato alla sanificazione. “Abbiamo introdotto due linee di prodotto: una di depuratori e sanificatori d’aria Depuro Pro Evo e una di lampade per la sanificazione delle superfici UVLOGIKA System”, dice Stefania Fiorentino, direttore commerciale di Vortice.

I modelli DEPURO PRO EVO abbinano ai filtri meccanici HEPA H14 ad alta efficienza, un modulo di fotocatalisi per la sanificazione del flusso d’aria trattato, efficace contro il Covid-19 e testato presso i laboratori dell’Ospedale “Luigi Sacco” di Milano, e inoltre eliminano la gran parte di cattivi odori, muffe, batteri, e allergeni presenti nell’aria e sulle superfici.

“Ovviamente questi depuratori non sono in grado di sanificare le superfici degli ambienti, motivo per cui, per andare incontro alle esigenze del mercato in epoca di pandemia, abbiamo pensato a una linea di prodotti che sanifica le superfici sfruttando le proprietà dei raggi UV”, prosegue Fiorentino.

UVLOGIKA System è una lampada da installazione progettata per irradiare luce ultravioletta UV-C alla lunghezza d’onda costante di 254 nm. Questa apparecchiatura è ideale per la sanificazione di superfici attraverso l’eliminazione di batteri, virus, muffe, germi o agenti patogeni, senza alcuna emissione di ozono, rendendola più sicura e con il minor impatto ambientale. La radiazione della lampada elimina rapidamente fino al 99% di batteri, virus e altri microrganismi. Fondamentale per operare in sicurezza è farla funzionare in assenza di persone e animali. A tale scopo la lampada funziona in combinazione con un sensore di presenza che termina l’irraggiamento in caso rilevi qualcuno all’interno dell’ambiente. L’azione germicida esercitata da UVLOGIKA System si realizza in un tempo relativamente breve; gli oggetti e, più in generale, le superfici così disinfettate sono immediatamente utilizzabili dal momento stesso in cui la lampada viene spenta. Un apposito dispositivo elettronico (ballast), integrato nel prodotto, assicura la costanza della lunghezza d’onda della radiazione emessa, a garanzia dell’efficacia nel tempo dell’azione germicida.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker