News

Servizi: sblocco licenziamenti tenga conto delle specificità del settore

Occorrono nuove politiche di welfare e ammortizzatori sociali per salvare prima di tutto il capitale umano, un valore primario per il settore

“Siamo in un momento cruciale per il mondo del lavoro, in particolare per i settori labour intensive, perciò il progressivo sblocco dei licenziamenti deve tener conto delle diverse specificità del mondo dei servizi. In questa fase, le realtà dei servizi organizzate in maniera industriale giocheranno un ruolo importante nel tamponare la perdita di occupazione ed accogliere forza lavoro, soprattutto se qualificata, proveniente da altri settori” – così dichiara Lorenzo Mattioli, presidente di Confindustria Servizi HCFS, che ha poi proseguito con il suo intervento: “Abbiamo di fronte un percorso che va accompagnato dal giusto uso della cassa integrazione e dalla messa in campo di nuove misure volte alla decontribuzione del costo del lavoro a favore di donne, giovani e dei settori fortemente colpiti dalla crisi come la ristorazione collettiva e lavanolo. Occorrono, soprattutto, nuove politiche di welfare e ammortizzatori sociali per salvare in primis il capitale umano, che è il nostro principale valore”.

 

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker