web analytics
News

La felicità sul posto di lavoro

Questo uno dei temi della prima giornata del Forum Pulire: un corretto smart working può contribuire al benessere di chi lavora

Il tema della felicità è stato al centro della prima giornata della V edizione del Forum PULIRE 2020, la biennale multidisciplinare e internazionale dedicata all’igiene, organizzata da ISSA Pulire Network, la più grande piattaforma internazionale nell’ambito del cleaning e del facility management.

«Il facility management può fare la differenza migliorando la vita dei lavoratori attraverso l’innovazione delle modalità di lavoro. ha spiegato Mariantonietta Lisena, direttore generale di IFMA Italia.  È un tema, questo, sicuramente molto attuale. Durante il lockdown non abbiamo fatto smart working ma remote working, un’autentica rivoluzione nelle modalità di lavoro, a cui ci siamo dovuti adattare. Ora che si tornerà in ufficio, per trasformare l’attività lavorativa in un autentico smart working, occorre cambiare mentalità, dando fiducia a colleghi e dipendenti, senza misurare il tempo del lavoro, bensì misurando gli obiettivi su periodi di tempo corretti e concordati. Esistono aziende che lo fanno da vent’anni, altre che solo ora si stanno avvicinando a questa nuova formula. Questo tipo di lavoro porta maggior benessere.

L’importanza del benessere sul luogo di lavoro è stata sottolineata anche da Ann-Marie Aguilar, vicepresidente EMEA – International WELL Building Institute (IWBI) ed esperta di Feng-Shui: «I luoghi di lavoro fisici sono completamente cambiati – ha dichiarato – “L’ambiente di lavoro va migliorato e reso un posto sicuro per evitare l’assenteismo e migliorare la qualità del lavoro. Il corpo umano non è progettato per stare tanto tempo al chiuso, eppure siamo abituati a trascorrere gran parte del nostro tempo in ufficio. Per questo va fatta attenzione alla qualità dell’aria, all’ergonomia, all’alimentazione per rendere il lavoro sostenibile“.

Il tema della felicità è stato anche affrontato da due personaggi che lavorano quotidianamente a contatto con il pubblico: il cantante, musicista, conduttore radio Nick the Nightfly e il conduttore Gerry Scotti. “La televisione è una scatola che regala felicità” – ha spiegato Scotti – “Chi viene in tv è felice anche solo di esserci”.

“Io mi sono scelto da solo la felicità, scegliendo un lavoro che amo” – ha aggiunto Nick the Nightfly – ” Io vivo con felicità perché lavoro nella musica, il settore in cui fin da ragazzo ho scelto di stare”.

Il Forum proseguirà il 20 e 21 ottobre, in versione digitale e multilingue.

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker