MercatoAziende & Prodotti

Una tecnologia che semplifica il lavoro

Estremamente versatile, la nuova monospazzola MaxiOrbit di Klindex è caratterizzata dal movimento roto-orbitale, che ne amplifica la resa

Klindex, sempre all’avanguardia nella ricerca e sviluppo di muove macchine e metodologie per la pulizia e lucidatura dei pavimenti, ha introdotto sul mercato del cleaning MaxiOrbit, la nuova rivoluzionaria mono-spazzola con movimento roto-orbitale che permette anche a personale non esperto di poter essere facilmente ed efficacemente utilizzata. Rispetto ai modelli tradizionali con movimento rotatorio, la mono-spazzola roto-orbitale risulta molto più leggera, più stabile e quindi più facile da manovrare. Sfruttando il principio roto-orbitale con oscillazioni ad alta frequenza, MaxiOrbit sorprende per l’ottima stabilità e manovrabilità, anche le operazioni di cristallizzazione con lana d’acciaio risultano veloci, facili e senza sforzo. Il telaio robusto e compatto, il manico ergonomico con asta rinforzata, le grandi ruote, il peso ridotto e il sistema di sgancio delle componenti principali optional), rendono la MaxiOrbit una macchina resistente ma allo stesso tempo facile da trasportare. Inoltre aderisce perfettamente al pavimento e poiché rimane sempre in piano offre un risultato uniforme e una maggiore produttività.

Versatilità
Cambiando gli accessori la macchina può essere utilizzata per i seguenti lavori:
• Lavaggio di fondo su pavimenti duri quali marmo, granito, terrazzo.
• Lavaggio di moquette e tappeti: a differenza delle monospazzole con movimento rotatorio, il movimento “roto-orbitale” della MaxiOrbit pettina i filamenti e non danneggia il tessuto. Inoltre riduce i tempi di asciugatura in quanto, non schizzando all’esterno ma trattenendo acqua e detergente all’interno della spazzola, necessita minor quantità di acqua e detergente.
• Deceratura dei pavimenti. Anche in questo caso, trattenendo il liquido de-cerante al centro del disco, riduce il consumo del de-cerante. Inoltre il doppio movimento rotatorio/oscillante riduce i tempi di lavoro.
• Lavori di micro-levigaura e lucidatura di pavimenti in marmo con l’ausilio di dischi diamantati.
• Lavori di cristallizzazione di pavimenti in marmo.
• Lavori di levigatura di pavimenti in legno.
E non meno importante la macchina roto-orbitale ha un minor consumo di energia: comparata a una mono-spazzola tradizionale l’assorbimento di energia elettrica si riduce quasi del 50%.
www.klindex.it

Mostra di più

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker